Home > vivere Ascoli > Servizi speciali > Musikando ... cinquant'anni suonati

Gli autori del libro, consapevoli del potere persuasivo della musica, sono essi stessi musicisti impegnati che amano la musica poiché ritengono che essa sia l’espressione più sublime di come l’essere umano possa provare emozioni ...

Ascoli Satriano 21 aprile 2012, Auditorium Diocesano del Polo Museale.
In occasione della XIV^ Settimana della Cultura, presentazione del libro “Musikando. Cinquant’anni suonati
di Generoso SARCONE e Michele MITOLA. Sono intervenuti gli Autori e la Prof.ssa Incoronata Lasorsa, con il coordinamento di Pino Balestrieri di Radio TRC. Ospite della serata il cantautore Marco Ferradini.

“Musikando. Cinquant’anni suonati”

Questo non è un libro di Storia, ma un libro di storie. E’ un libro appassionante e appassionato, un libro che, come quello della serie Panini, è un vero e proprio album di figurine dei gruppi musicali rock, pop, blues di Ascoli Satriano, un album da collocare nello scaffale della storia cittadina. Proprio in questo luogo, a partire dalla metà dalla metà degli anni ’60 e fino ad oggi, si sono formati decine di gruppi musicali fra i quali i Satrici, i Diamanti Neri, i Texas Flood, gli R & B Group, i Marte 76, gli Angeli, solo alcuni dei nomi di formazioni di giovani che si sono esibiti nei locali e nelle piazze della città e non solo.

In queste pagine scorrono tante vicende nate dall’esperienza diretta e da un capillare lavoro di ricerca dei due autori ascolani, i maestri Sarcone Generoso e Mitola Michele, i quali un po’ per caso ma con grande pazienza e determinazione e spinti dalla necessità di risvegliare la memoria, sono riusciti a contattare tanti di quei giovani di allora, oggi over 60 e molti dei giovani di oggi, al fine di ricostruire una memoria in gran parte dispersa perché, a volte, si dimentica in fretta.

Ogni racconto nasce dai ricordi, spesso nebulosi o parziali, degli stessi protagonisti e, in quanto frutto di tradizioni orali, gli eventi trattati scorrono velocemente scanditi dal tempo e da una dimensione quasi onirica che opere del genere sono capaci di produrre. Gli autori del libro, consapevoli del potere persuasivo della musica, sono essi stessi musicisti impegnati che amano la musica poiché ritengono che essa sia l’espressione più sublime di come l’essere umano possa provare emozioni. Ciascuna storia è corredata da scatti fotografici a volte in bianco e nero, a volte a colori, spesso sgranate ma che danno la dimensione di come in una cittadina come Ascoli Satriano ci si possa divertire “MUSICANDO” per piacere o per impegno professionale.

Come in tutti gli album sicuramente mancherà qualche “figurina”, qualche storia, qualche personaggio, ma questo lavoro è comunque importante perché riguarda un pezzo di storia del territorio che, seppure minima, andava raccontata. Mi piace pensare personalmente che scalda il cuore leggere di stralci di vita personale, dei costumi e delle tradizioni musicali del posto in cui i due autori vivono, perché in fondo << La musica è la migliore medicina dell’anima >> come ci insegna il filosofo greco Platone e noi, non possiamo che crederci.

Incoronata LASORSA


   

   

   

   


Ascoli Satriano, visitando il borgo -  © web design by Piero Pota   ( www.ascolisatrianofg.it )