Home > Arte e Cultura > Siti storici > Altri siti storici

Ponte romano
Il ponte in pietra a tre arcate a schiena d'asino, presso Ascoli Satriano, sul torrente Carapelle, è un raro esempio di ingegneria idraulica e stradale, forse l’unico nella Capitanata, giunto fino ai nostri giorni quasi intatto dopo tanti secoli dalla sua costruzione (II° sec. d.C.). Quando Traiano ristrutturò la rete viaria che univa Roma all’Oriente ne fu interessata anche la via Herculia, che da Equo Tuticum ( presso Ariano Irpino) fino a Mutatio Aquilonis (Celle S.Vito) coincideva con la via Traiana; quindi deviava per Guevara, Giardinetto, Lamia, Catenazzo, Palazzo d’Ascoli, attraversava il Carapelle sopra detto ponte, e proseguendo per Ascoli Satriano intercettava la via Appia e si dirigeva verso Venosa e Potenza-Taranto.   [  Il Ponte romano, video di Rocco Perrella 4 agosto 2019  ]


Arco di S. Antonio abate
Detto anche "arco dell'Ospedale", o " arco di San Potito ", di stile barocco del 1756, ha al centro dell’arco lo stemma liteo della città e sulla loggetta una statua di San Potito. In passato, i Vescovi di Ascoli Satriano, nel fare il loro ingresso nella città episcopale su di un cavallo bianco, a questo punto tagliavano il nastro e quindi passavano attraverso la porta per raggiungere la cattedrale. L’ultimo Vescovo che eseguì questo suggestivo rituale fu Mons. Mario Di Lieto, nel gennaio 1957.

 

 

 


Vecchio Ospedale civile
L'Hospitium Peregrinorum vecchia sede dell'ospedale civico recentemente restaurato.

 

 

 

 

 


Arco di Porta Nuova
oppure " arco dell’Orologio ", del XVI° secolo.

 

 


Fontane romane

Importante complesso idraulico che testimonia le capacità ingegneristiche degli antichi romani per la raccolta delle acque sorgive.
Le fontane, in opus incertum, vennero fatte edificare dal Magistrato Publio Fundanio Prisco, a sue spese, furono fonte idrica per i cittadini ascolani, fino all'avvento dell'Acquedotto Pugliese nel 1900. In origine dotate di tre cisterne con arcate soprastanti (attualmente se ne conservano due) e quatto vasche.


Fontana romana
Località " la Funtanell "
 

La sedia di Pirro
località " Sedia d'Orlando "
sulla via Herdonitana ( per Ordona )

Antiche fornaci

Resti di arco romano


Ascoli Satriano, visitando il borgo -  © web design by Piero Pota   ( www.ascolisatrianofg.it )