Home > la Città > Ascoli fuori le mura

Negli immediati dintorni della città vanno segnalate alcune zone boschive, vere oasi di verde nelle quali è possibile fare lunghe passeggiate, escursioni ecologiche, respirare aria purissima. Le tre colline sulle quali sorge il centro abitato hanno vaste zone rimboschite a pineta e si gode di bellissime viste panoramiche:


Selva S. Nicola
a 1,5 km per Ordona, sulla collina omonima, si estende la vasta e folta Selva S. Nicola (il "Camposanto vecchio") con viste stupende, sentieri dove fare lunghe passeggiate e aree di sosta dove riposarsi. Vari sono i tipi di alberi che crescono nella Selva S. Nicola tra cui: il Pino d’Aleppo, il Pino domestico, il Cipresso. Il Pino d’Aleppo, è una pianta originaria della zona mediterranea, alta circa 20 mt. ha il tronco tortuoso, inclinato e molto ramificato, la corona è piramidale o ombrelliforme di colore verde. La corteccia è rugosa, le foglie aghiformi molli raccolte a coppie. Il frutto è un corpo “pigna” di dimensioni variabili e di colore bruno rossastro a maturità. Il pino d’Aleppo vive per 150/200 anni. Il Pino domestico, nativo delle regioni mediterranee, quest’albero raggiunge i 25 mt. d’altezza. Il tronco è dritto con chioma ramificata, sempre verde a forma di ombrello. La corteccia è rossastra, divisa in placche grandi di colore grigio-marrone. Le foglie sono aghiformi, i fiori maschili sono giallo dorato, quelli femminili rosso-violacei, il frutto è un cono “pigna” che contiene i semi, i pinoli. Il Pino domestico vive fino a 250 anni. Il Cipresso, raggiunge i 20-30 metri di altezza, il tronco è dritto con corteccia che si sfibra, portamento colonnare con rami che partono dalla base, la chioma è a fiamma di candela. Le foglie sono squamiformi con ghiandole resinifere, i fiori sono gialli, i frutti sono galbuli ovoidali di colore inizialmente verde e poi bruni. A maturazione, le squame che compongono i frutti si aprono e lasciano cadere piccoli semi rotondeggianti di colore rossastro. Il Cipresso vive fino a 2.000 anni.


la Selva S. Nicola ( Camposanto vecchio ) - Viale ingresso la Selva S. Nicola ( Camposanto vecchio ) - il Bosco la Selva S. Nicola ( Camposanto vecchio ) - scorcio del Seminario

Selva S. Giacomo
a 3 km sulla comunale Ascoli-Sedia d’Orlando si trova la Selva S. Giacomo (il "Boschetto"), con circa 70 ettari di bosco con giganteschi roveri
e querce secolari dove poter fare escursioni ecologiche a salutari passeggiate. E’ possibile ammirare una bella fontana in pietra con abbeveratoio. E’ presente anche una chiesetta di proprietà privata dedicata a San Giacomo. La Selva San Giacomo è di proprietà della Congrega “Maria SS. del Soccorso” di Ascoli Satriano.

la Selva di S. Giacomo ( Boschetto ) -  ingresso la Selva di S. Giacomo ( Boschetto ) -  la fontana la Selva di S. Giacomo ( Boschetto ) -  le Querce secolari

Ascoli Satriano, visitando il borgo -  © web design by Piero Pota   ( www.ascolisatrianofg.it )